Master universitari executive Inps e SNA: al via da oggi domande on line

L’INPS e la Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA) hanno indetto, per l’anno accademico 2019-2020, un concorso per il conferimento di contributi destinati alla partecipazione a master universitari “executive”, finalizzati a garantire alta formazione e aggiornamento professionale qualificato, e a master per la trasformazione digitale della pubblica amministrazione. Per i contributi erogati dall’INPS occorre essere dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, mentre per beneficiare dei contributi SNA è necessario essere in servizio presso una delle amministrazioni pubbliche indicate nel bando. La domanda deve essere presentata…

Leggi tutto

INPS: Reddito e Pensione di Cittadinanza, dati di dicembre 2019

I dati dell’ Osservatorio sul Reddito di Cittadinanza sono stati aggiornati al 6 dicembre 2019. Le domande di Reddito e Pensione di Cittadinanza pervenute all’INPS sono 1.623.000, di cui 1.066.110 sono state accolte, 112.396 sono in lavorazione e 444.494 sono state respinte o cancellate. Per quanto riguarda le aree geografiche, sono state accolte 643.999 domande a fronte delle 902.341 pervenute dalle regioni del Sud e dalle Isole (60,4%), 260.024 domande a fronte delle 455.641 pervenute dalle regioni del Nord (24,4%) e 162.087 a fronte delle 265.018 pervenute dalle regioni del…

Leggi tutto

Startup innovative: nasce il nuovo Smart&Start Italia

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato la circolare che definisce i nuovi criteri e le modalità di presentazione delle domande per richiedere l’agevolazione prevista dalla misura Smart&Start Italia, che ha l’obiettivo di sostenere la nascita e lo sviluppo, su tutto il territorio nazionale, di startup innovative. Smart&Start Italia ha a disposizione circa 90 milioni di euro di risorse per finanziare piani d’impresa, di importo compreso tra 100 mila euro e 1,5 milioni di euro, finalizzati alla produzione di beni e l’erogazione di servizi ad alto contenuto tecnologico e innovativo.…

Leggi tutto

Saldo IMU: resta la scadenza del 16 dicembre per effettuare il versamento

Resta fissato il termine del 16 dicembre 2019 per il versamento del saldo IMU (seconda rata): per quanto riguarda l’acconto di giugno erano state applicate aliquote e detrazioni previste per l’anno precedente, mentre in sede di saldo si applicano le regole deliberate nell’anno, per cui bisogna attenersi alle nuove aliquote e detrazioni pubblicate sul sito internet del MEF. Se nel Comune in cui è situato il proprio immobile non è stata pubblicata la delibera con la nuova aliquota IMU per il 2019 entro i termini di legge, si devono applicare…

Leggi tutto

Pace Fiscale: tempo fino al 9 dicembre per pagare i bollettini

Resta ancora qualche giorno utile per coloro i quali hanno aderito alla Rottamazione Ter e al Saldo e Stralcio e che vogliono utilizzare la riapertura dei termini, la cui scadenza era fissata al 2 dicembre e che adesso, grazie ad una minima tolleranza, possono pagare fino al 9 dicembre, visto che giorno 7 è sabato. La riapertura riguarda coloro che hanno aderito alle due opzioni della Pace Fiscale il cui versamento va effettuato utilizzando i bollettini allegati alla comunicazione arrivata a suo tempo, con il dettaglio delle somme dovute. I…

Leggi tutto

Cassazione: Prima casa, legittimo il sequestro per reati tributari

Il sequestro preventivo di un immobile adibito ad abitazione principale, disposto nell’ambito di un procedimento penale per reati tributari, è legittimo: lo ha stabilito con la sentenza n° 45707/2019 la Corte di Cassazione. Resta ferma l’impignorabilità della prima casa per l’agente della riscossione. In particolare, il caso riguarda una coppia di contribuenti indagata per i reati di dichiarazione fraudolenta, mediante fatture inesistenti e sottrazione al pagamento delle imposte. Con il ricorso presentato, entrambi lamentavano un’erronea applicazione della legge penale che esclude l’espropriazione dell’unico immobile di proprietà del debitore, quindi un…

Leggi tutto

Dati sensibili di cittadini e imprese: sventato furto di credenziali della P.A.

Centinaia di credenziali di accesso a dati sensibili, migliaia di informazioni private contenute in archivi informatici della pubblica amministrazione, relativi a posizioni anagrafiche, contributive, di previdenza sociale e dati amministrativi appartenenti a centinaia di cittadini e imprese: gli investigatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni hanno scoperto e smantellato una banda dedita al cybercrimine. Ad essere presi di mira erano i siti web di numerosi enti pubblici: tramite messaggi di phishing che imitavano quelli della pubblica amministrazione, venivano intercettate dai criminali centinaia di credenziali di autenticazione (userID e password) degli…

Leggi tutto

Agenzia delle Entrate: ristoranti e alberghi, come certificare i corrispettivi

Per rispondere all’interpello n. 486/2019, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulla certificazione dei corrispettivi in tema di prestazioni di servizio rese da ristoranti e alberghi, spiegando quando si deve emettere scontrino o ricevuta fiscale e quando è obbligatoria la trasmissione telematica dei corrispettivi o della fattura elettronica. Se le prestazioni sono acquistate direttamente dal cliente, anche tramite agenzie che gestiscono la prenotazione, l’operazione va certificata fino al 31 dicembre 2019 tramite scontrino o ricevuta fiscale, poi, dal 1° gennaio 2020, attraverso la trasmissione telematica dei corrispettivi e con l’emissione…

Leggi tutto

Manovra: tasse non pagate, i Comuni potranno pignorare i conti dei cittadini

Tra gli articoli della Manovra in discussione in Parlamento, sta facendo molto discutere la nuova procedura secondo cui il Comune potrebbe bloccare i conti correnti o direttamente pignorarne una parte, così come parte dello stipendio, a coloro che non pagano le tasse locali, come l’Imu o quella sui rifiuti. La norma non riguarda le multe stradali, anche se pare ci sia allo studio un emendamento per includerle. Una novità questa, che rientra tra le procedure di contrasto all’evasione, infatti si stima che 19 miliardi di euro non siano stati ancora…

Leggi tutto

Compensazione con F24: le novità del DL 124/2019

In materia di compensazione tramite modelli F24, il DL 124/2019 (cosiddetto Decreto Fiscale) ha introdotto importanti novità. Intanto l’uso in compensazione con modello F24 dei crediti relativi alle imposte sui redditi maturati dall’anno d’imposta 2019 di importo superiore ai 5 mila euro, sarà subordinato all’apposizione del visto di conformità e alla preventiva presentazione della dichiarazione dei redditi. E poi scatta l’obbligo di presentare il modello F24 esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, anche alle compensazioni dei crediti effettuate dai sostituti d’imposta per il recupero delle eccedenze di versamento…

Leggi tutto