Ferie non godute: c’è tempo fino al 30 giugno, attenti alle sanzioni!

I giorni di ferie non godute arretrate vanno recuperate entro il 30 giugno 2019. Entro fine mese, infatti, vanno utilizzate le ferie maturate nel 2017 e rimaste inutilizzate, altrimenti il lavoratore rischia di perderle. Invece, i datori di lavoro che non si adeguano e violano tale obbligo, sono soggetti ad una sanzione, non diffidabile che va dai 100 ai 600 euro per ciascun lavoratore che non ha fruito delle proprie ferie. Nel caso di una violazione che riguarda più di 5 lavoratori e si protragga per almeno 2 anni, la…

Read More

Inps: nel prossimo ventennio la spesa pensionistica potrebbe raddoppiare

Con 8,6 milioni di pensioni quantificate nel 2019, per un importo medio di 14.700 euro lordi annui e una spesa di 143 miliardi, nel prossimo ventennio la spesa pensionistica potrebbe raddoppiare, così come riporta questa mattina “Il Sole 24 Ore” che ha elaborato i dati Inps. In 20 anni, però, le cose cambieranno: secondo i numeri prodotti dall’Istituto di Previdenza, infatti, le pensioni da pagare diventeranno 9,3 milioni, con un assegno medio di 27 mila euro lordi annui e una spesa complessiva che potrebbe arrivare a poco meno di 300…

Read More

Bollettino Unioncamere – Anpal: occupazione stagionale in crescita a giugno

Sono oltre 243,7 mila le aziende che hanno in programma nuove assunzioni a giugno: una previsione fornita dal bollettino mensile del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e ANPAL che anticipa come sia in aumento il numero dei contratti di lavoro che le imprese nazionali prevedono di attivare nel corrente mese, raggiungendo quota 473,5 mila. A distinguersi, secondo l’indagine, sono soprattutto i settori del turismo e del commercio, grazie anche all’attivazione di numerosi contratti stagionali che attestano una crescita dell’occupazione. Da soli, i due comparti potrebbero promuovere fino a 190…

Read More

Decreto Crescita: emendamento, nessuna licenza per chi non paga le tasse

Quante volte è capitato di mettere da parte una scadenza per poi tirarla fuori quando si ha maggiore liquidità? Da oggi bisogna stare attenti e soprattutto “in regola”, in quanto cambia tutto per i commercianti che non pagano le tasse perché, anche per pochi euro, rischiano di vedersi negare licenze, autorizzazioni e rinnovi da parte del Comune: è la novità prevista in un emendamento al Decreto Crescita approvato in commissione Finanze alla Camera. In pratica, qualora venisse approvato in via definitiva alla Camera e al Senato, verrebbe in tal modo…

Read More

Inps, richiesta assegno per il Nucleo familiare solo in via telematica

Con la circolare datata 22 marzo 2019 n. 45, l’Inps dispone le nuove modalità per la presentazione della domanda di assegno per il Nucleo Familiare per quei lavoratori dipendenti di aziende attive del settore privato non agricolo, valide dal 1° luglio al 30 giugno di ogni anno. A decorrere dallo scorso 1° aprile, infatti, le istanze per il riconoscimento dell’Assegno al Nucleo Familiare dovranno essere presentate, a cura dal lavoratore interessato, non più per mezzo della consueta modulistica cartacea, ma esclusivamente e direttamente all’INPS in via telematica attraverso una delle…

Read More

DL Crescita: nelle grandi aziende in pensione fino a 7 anni prima

Si fa sempre più concreta l’ipotesi di poter lasciare il lavoro 7 anni prima, con uno scivolo pagato dall’azienda, attraverso un contratto di espansione che prenderebbe il posto degli attuali contratti di solidarietà espansiva. Una possibilità contenuta in un emendamento dei relatori al Decreto Crescita che potrebbe favorire il rinnovamento di alcune aziende. In particolare, la norma è rivolta solo alle grandi aziende con più di mille lavoratori che, all’interno di un ammodernamento tecnologico, potrebbero favorire l’uscita dei lavoratori più anziani con uno scivolo a proprio carico fino a 7…

Read More

Decreto sblocca cantieri: accordo della maggioranza

Accordo tra Lega e M5S sul decreto Sblocca Cantieri: i partiti di maggioranza hanno infatti presentato un emendamento congiunto che prevede la sospensione per due anni di alcune disposizioni del Codice Appalti, in cui una serie di norme della riforma sono contenute nel decreto 32/2019. Fra le novità il tetto del 40% per il subappalto, il regolamento generale che sostituisce le linee guida ANAC e la sospensione di alcuni punti rilevanti per due anni, con l’obiettivo di «una nuova definizione delle regole per liberare da un’inutile burocrazia le imprese». Il…

Read More

Professionisti: debiti contributivi prescritti in 5 anni

La Corte di Cassazione, con una sentenza recente, ha fatto luce circa i tempi di prescrizione dei contributi che i professionisti devono versare alle proprie Casse Previdenziali. La sentenza è la numero 13639 ed indica un termine di 5 anni. La sentenza arriva sulla base della nuova disciplina di prescrizione quinquennale contenuta nella Legge n. 335 del 1995 (art. 3), una normativa che detta regole precise per le contribuzioni dovute alle Casse di previdenza privatizzate da parte dei liberi professionisti. Come nel caso in questione, per l’appunto, riferito ad un…

Read More

Dichiarazioni dei redditi: gli innovativi ISA bloccano la procedura

A poco più di un mese dal termine di presentazione delle dichiarazioni dei redditi, si affaccia un ostacolo per i tanto attesi ISA (Indici Sintetici di Affidabilità) che, ad oggi, sembrano bloccati poiché ancora non è stato fornito il software necessario per l’applicazione di questi strumenti, nati per sostituire studi di settore e parametri. Da qui si presuppone, da parte del Governo, una proroga dei termini di presentazione delle dichiarazioni dei redditi, almeno per quei soggetti tenuti ad applicare l’ISA. In attesa di questa proroga, resta in piedi un altro…

Read More

Inps: Assegno Familiare, domande dal 1° luglio 2019

I livelli di reddito familiare per il pagamento dell’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF), come stabilito dalla legge 13 maggio 1988 n. 153, sono rivalutati annualmente, con effetto dal 1° luglio di ogni anno, in misura pari alla variazione dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, calcolato dall’ISTAT.Con la circolare INPS del 17 maggio 2019 n. 66, vengono comunicati i nuovi livelli reddituali per il periodo 1° luglio 2019 – 30 giugno 2020 validi ai fini della corresponsione dell’Assegno per il Nucleo Familiare. I lavoratori…

Read More