Rottamazione ter: domani ultimo giorno per aderire

È domani, mercoledì 31 luglio, l’ultimo giorno per poter aderire alla nuova scadenza, i cui termini sono stati riaperti dal Decreto Legge n. 34/2019 (“decreto Crescita”), convertito con modificazioni dalla Legge n. 58/2019. Si tratta della Definizione agevolata 2018, la cosiddetta “rottamazione-ter” delle cartelle. La riapertura dei termini riguarda solo i debiti non ricompresi nelle dichiarazioni di adesione alla “rottamazione-ter” presentate entro lo scorso 30 aprile. Infatti, in base a quanto previsto dal “decreto Crescita”, come ricorda l’Agenzia delle Entrate, è ancora possibile aderire alla “rottamazione-ter” esclusivamente per i debiti…

Leggi tutto

Fondo per i mancati pagamenti: anche ai professionisti la possibilità di accedere

Anche i professionisti che hanno clienti morosi o debitori insolventi potranno ottenere un massimo di 500.000 euro a tasso zero per superare le crisi di liquidità. A stabilirlo è la Legge 58/2019 pubblicata sulla Gazzetta ufficiale che estende la direttiva prevista dall’ex art. 1, commi 199-202 della legge n. 208/2015. La legge certo favorisce un settore fin troppo penalizzato, in quanto capita ai professionisti che, dopo aver portato a termine un lavoro per il cliente, quest’ultimo non lo saldi, magari rendendosi irreperibile e gli lasci un notevole buco economico. Pertanto,…

Leggi tutto

UE: con la nuova direttiva europea le srl si possono costituire on line

Con la Direttiva comunitaria 20 giugno 2019, n. 2019/1151 (che modifica la precedente del 14 giugno 2017, n. 2017/1132) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea cambiano le regole per la costituzione delle società a responsabilità limitata (S.R.L. sia ordinarie che semplificate) che da oggi potranno essere costituite online, utilizzando appositi modelli, senza l’obbligo di rivolgersi ad un notaio.  In particolare la direttiva specifica che “gli Stati membri provvedono affinché la costituzione online delle società possa essere completamente svolta online, senza che i richiedenti debbano comparire di persona dinanzi ad una autorità…

Leggi tutto

INAIL: al via concorso sulle buone pratiche per salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri

Dal 22 luglio al 22 novembre sarà visibile sul sito dell’Istituto INAIL la procedura per partecipare al concorso nazionale “Archivio delle buone pratiche per la salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili”, lanciato dall’Inail e dal Gruppo tecnico interregionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, in collaborazione con il Consiglio nazionale degli ingegneri (Cni) e la Rete delle professioni tecniche (Rpt). Lo scopo è quello di creare un repertorio di buone pratiche per la prevenzione di infortuni e malattie professionali, da mettere a…

Leggi tutto

Canone Rai: nessuna esenzione se l’anziano convive con la badante

Il quesito è scaturito da un interpello presentato all’Agenzia delle Entrate da un’anziana in possesso di tutti i requisiti (età e reddito) per poter fruire dell’esenzione dal pagamento del canone Rai, tranne uno: quello di non convivere con altri soggetti diversi dal coniuge o dall’unito civilmente, poiché nella sua stessa abitazione convive la sua badante. L’Agenzia delle Entrate, così, con la risposta all’interpello n. 242 del 15 luglio 2019 fornisce chiarimenti in merito, precisando che nel caso di presenza della badante convivente, considerata come “altro soggetto titolare di reddito proprio”,…

Leggi tutto

Proposta di legge: fusione Imu e Tasi senza aumenti per il contribuente

È stato il vicepresidente della Camera Alberto Gusmeroli, a proporre, come primo firmatario, la “Nuova Imu”, che ne prevede l’accorpamento con la Tasi. Non solo semplificazioni ma anche, ove possibile, “una riduzione delle imposte per casistiche mirate”, ha dichiarato. Una proposta di legge a cui sta lavorando, in questi giorni, la commissione Finanze della Camera. Gusmeroli li definisce “tagli chirurgici” da effettuare, ad esempio, sui fabbricati occupati, inagibili, sfitti. Riduzioni di cui si sta cercando di capire l’entità e trovare le coperture. Si tratta, in effetti di due tasse sugli…

Leggi tutto

Detrazioni per i figli a carico, limite di reddito e novità per la dichiarazione del 2019

Sono cambiate alcune regole tra il 2018 e il 2019 sulla possibilità di richiedere detrazioni per i figli a carico: fino allo scorso anno, infatti, si poteva beneficiare delle detrazioni per i familiari fiscalmente a carico, purché il reddito di questi ultimi non superasse i 2.840, 51 euro. Dal 2019, invece, si considerano a carico i figli fino a 24 anni con un reddito non superiore ai 4mila euro, mentre per quelli di età superiore bisogna considerare il limite stabilito per tutti i familiari a carico, pari a 2.840,51 euro.…

Leggi tutto

Tutte le scadenze fiscali più importanti del mese di luglio 2019

Prima della pausa estiva, si fa per dire, per le scadenze fiscali, il mese di luglio si è aperto con alcuni appuntamenti importanti per il contribuente, tra cui i termini per la dichiarazione dei redditi per lavoratori dipendenti e pensionati che si presenta attraverso il modello 730/19 precompilato o cartaceo. È possibile inviare il documento, correttamente compilato, attraverso il sostituto d’imposta (il datore di lavoro per i dipendenti o l’ente pensionistico per i pensionati che avrebbero dovuto presentare il modello entro l’8 luglio – il 7 era domenica, per cui…

Leggi tutto

Redditi 2019: chi non deve presentare dichiarazione

Ci sono alcune categorie di contribuenti che sono esentate dal dover presentare la dichiarazione dei redditi per svariate motivazioni, per cui non occorrerà inoltrare alcun modello, per il 2019, relativo ai redditi 2018. Per esempio i contribuenti che hanno redditi di qualsiasi tipologia (ma non quelli derivanti da attività svolte con Partita Iva) quando l’Irpef dovuta, al netto delle ritenute, delle detrazioni per carichi di famiglia e di lavoro o pensione, non supera € 10,33 euro. Poi anche quando i soggetti sono “redditi esenti”, ad esempio coloro che percepiscono pensioni…

Leggi tutto

730/2019, tutte le notizie su rimborsi e trattenute

Si lavora a pieno regime in queste giornate per l’invio di tutta la documentazione necessaria al fine di elaborare il Modello 730/2019 sui redditi dello scorso anno. Adesso, da parte del contribuente, c’è l’attesa per conoscere tutte le notizie utili per ricevere il rimborso eventuale o se ci sono trattenute e a quanto ammontano. I rimborsi relativi all’Irpef e alla cedolare secca che spettano a chi vanta un credito, vengono effettuati nella busta paga del mese di luglio per i lavoratori, mentre per i pensionati a partire dal mese di…

Leggi tutto