Ecco in sintesi le principali misure economiche per il 2021 a sostegno dei privati.

Bonus e agevolazioni per i privati

Superbonus risparmio energetico e bonus ristrutturazioni

Sono previste le proroghe nel 2021 per :

  • detrazioni del 50% (in luogo del 36%) per le ristrutturazioni;
  • detrazione del 65% in luogo del 55% per il risparmio energetico;
  • “bonus facciate” (90%, senza alcun limite di spesa per i lavoro di recupero delle facciate di edifici esistenti);
  • “bonus verde” detrazione Irpef 36% delle spese sostenute con un massimo di 5.000 euro per ogni unità immobiliare per le opere di sistemazione a verde, coperture terrazzi a verde e giardini pensili;
  • superbonus 110%  proroga prevista di sei mesi fino al 30 giugno 2022, con possibilità di ultimare i lavori iniziati  fino al 31dicembre 2022.

Bonus rubinetti 

Viene istituito il bonus idrico pari a 1.000 euro per le persone fisiche residenti in italia, da utilizzare entro il 31 dicembre 2021,  per l’acquisto di sanitari e apparecchi  che consentano il risparmio del flusso d’acqua  nelle case, e per le  eventuali opere idrauliche e murarie collegate alle installazioni.

Bonus mobili 

Si riconferma il  bonus mobili e grandi elettrodomestici pari al 50%  con innalzamento del tetto di spesa da 10 mila a 16 mila euro. La procedura per ottenerlo dovrebbe essere la stessa degli anni passati con indicazione in dichiarazione dei redditi (modello 730 o modello Redditi persone fisiche).

Bonus auto elettriche

Viene previsto, sempre con la Legge di Bilancio 2021, un contributo pari al 40% delle spese sostenute dall’acquirente privato  con Isee inferiore a 30.000 euro che acquista, anche in locazione finanziaria, autoveicoli (categoria M1) nuovi di fabbrica alimentati esclusivamente a energia elettrica di potenza inferiore a 150 kW con un prezzo di listino inferiore a 30.000 euro al netto dell’Iva. Il termine per l’acquisto del veicolo è fissato al 31 dicembre 2021.

Bonus per acquisto abbonamenti quotidiani 

Istituito il bonus per un importo massimo di 100 euro per acquistare abbonamenti a quotidiani, riviste o periodici anche in formato digitale. sono interessati i nuclei familiari con Isee inferiore a 20mila euro  che abbiano ottenuto il voucher per l’acquisizione dei servizi di connessione a internet in banda larga.

La richiesta si essere fatta presso  a qualunque canale di vendita registrato (elenco  allegato al  decreto ministeriale del 7 agosto 2020)  utilizando una copia del proprio documento di identità  nonché autocertificazione sul valore dell’Isee relativo al nucleo familiare.

Bonus per occhiali o lenti contatto

Previsto un contributo pari a 50 euro per l’acquisto di  occhiali da vista o lenti a contatto correttive. Il bonus spetta componenti dei nuclei familiari con un Isee non superiore ai 10mila euro annui.

Bonus smartphone – kit digitalizzazione 

Questo bonus spetta alle famiglie a basso reddito per la concessione di un dispositivo mobile in comodato gratuito dotato di connettività per un anno o di un bonus di valore equivalente da utilizzare per le stesse finalità.

Il requisiti per ottenere tale bonus sono i segienti:

  • almeno un componente  iscritto ad un ciclo di istruzione scolastica o universitaria;
  • reddito Isee non superiore a 20.000 euro annui;
  • non essere titolari di un contratto di connessione internet e di un contratto di telefonia mobile;
  • dotarsi del sistema pubblico di identità digitale c..d. Spid.

Bonus affitto studenti fuorisede 

Viene previsto un fondo da 15 milioni per sostenere  economicamente le spese per affitti  residenziali degli studenti fuorisede con Isee inferiore a 20mila euro.

Reddito di cittadinanza

Viene confermato e incrementato per gli anni dal 2021 al 2029  il finanziamento del  “Reddito di cittadinanza”.

Rifinanziamento del Fondo indigenti 

Rifinanzianto il fondo indigenti, che consentirà nel 2021 il consolidamento delle misure  di distribuzione gratuita di beni alimentari e al tempo stesso a ridurre lo  spreco alimentare.

Detrazione spese veterinarie 

Aumentato l’importo massimo detraibile dall’IRPEF nella misura del 19% per spese veterinarie, che passa da 500 a 550 euro annui.

Card cultura per i diciottenni

Rifinanziato il bonus di 500 euro per l’acquisto di prodotti culturali ampliato nel 2021 anche all’acquisto di abbonamenti a periodici. L’importo è escluso dal reddito e dal conteggio ISEE.

I beneficiari della carta sono i residenti nel territorio nazionale in possesso ove previsto di permesso di soggiorno in corso di validità,  che compiono o hanno già compiuto 18 anni d’età nel 2020 e 2021.

Tutti i provvedimenti relativi ai bonus attendono i provvedimenti attuativi dei relativi Ministeri.

Iscriviti alla newsletter

Holler Box