Il 16 marzo scade il termine per l’invio all’Agenzia Entrate dei modelli CU 2021 per periodo d’imposta 2020 ed entro la stessa data i sostituti d’imposta sono tenuti a consegnare la CU sintetica a coloro che l’anno precedente hanno percepito redditi da lavoro dipendente o assimilati nonché a talune altre categorie reddituali quali ad esempio i compensi da lavoro autonomo.

E’ questa la novità relativa alla  Certificazione Unica 2021 (ex CUD) infatti da quest’anno le scadenze di consegna ai percipienti e l’invio dei dati al Fisco sono state unificate alla stessa data.

Soggetti obbligati alla presentazione:

  • coloro che nel 2020 hanno corrisposto somme o valori soggetti a ritenute alla fonte;
  • coloro che hanno corrisposto contributi previdenziali e assistenziali e/o premi assicurativi dovuti all’INAIL;
  • coloro che hanno corrisposto somme e valori per i quali non è prevista l’applicazione delle ritenute alla fonte ma che sono assoggettati alla contribuzione dovuta all’INPS;
  • titolari di posizione assicurativa INAIL;
  • tutte le Amministrazioni che operano come sostituto di imposta.

Per approfondimenti:

Istruzioni modello CU 2021

Modello CU 2021 Sintetico

Modello CU 2021 Ordinario

Titolo Articolo
Certificazione Unica 2021
31star1star1stargraygray

Iscriviti alla newsletter

Holler Box