Dopo aver presentato la richiesta del Fondo Perduto Decreto Sostegni, tramite il portale dell’Agenzia delle Entrate si può verificare che la banca, riscontri una situazione anomala che non le consenta di accreditare la somma spettante.

Tali situazioni possono essere, per esempio che  lIban non sia più valido, il conto corrente chiuso, il conto corrente non intestato al beneficiario, eccetera. In questi casi, quindi la banca proced eallostorno”, ossia restituisce l’importo del contributo all’Agenzia delle Entrate.

Per risolvere questa incongruenza il soggetto richiedente pindicare all’Agenzia delle Entrate un nuovo Iban valido su cui ottenere la riemissione del mandato di pagamento, utilizzando una specifica funzione web presente nellarea riservata del sito internet dell’Agenzia. Per accedere a questa funzionalità, bisogna essere i soggetti i  soggetti richiedenti e non agli intermediari, dalla home page del sito internet dell’Agenzia delle entrate, www.agenziaentrate.gov.it, selezionando “Area riservata” in alto a destra e successivamente il riquadro “Entratel/Fisconline”. L’accesso può essere effettuato con una delle seguenti modalità: utilizzando le proprie credenziali SPID o CIE, la CNS o le credenziali Fisconline o Entratel rilasciate dall’Agenzia delle Entrate.

Una volta effettuato l’accesso, la funzione è accessibile selezionando il percorso “Servizi per Richiedere”nel menu principale posto a sinistra.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Iscriviti alla newsletter

Holler Box