In arrivo a breve il bando del concorso per l’assunzione di 2800 professionisti tecnici da inserire presso le amministrazioni del Sud Italia. Si tratta di una selezione per l’assunzione a tempo determinato di personale non dirigenziale attraverso una procedura concorsuale che si svolgerà in modalità digitale. I professionisti, chiamati per le regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, saranno infatti selezionati nel corso di due sessioni: la valutazione dei titoli e una prova scritta digitale a risposta multipla.

Nei giorni scorsi i ministri Brunetta e Carfagna hanno illustrato le procedure per la selezione rapida e il cronoprogramma per garantire le assunzioni entro luglio.
Cinque i profili tecnici richiesti: ingegneri, esperti gestionali, project manager del territorio, amministrativi giuridici e project data analyst.

Il bando è pronto e sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale a inizio aprile. Sarà possibile presentare le candidature dal momento della pubblicazione ed entro i successivi 15 giorni.

Una prima graduatoria di 8.400 candidati idonei sulla base dei titoli sarà pronta per maggio, mentre la prova scritta in modalità telematica, differenziata per i cinque profili, si svolgerà a  giugno. Le procedure dovranno concludersi entro 100 giorni dal bando, dunque entro il mese di luglio, con la pubblicazione delle graduatorie di vincitori e idonei e le assunzioni del personale.

I PROFILI RICHIESTI

Tecnici ingegneristici: Progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione.

Esperti in gestione, rendicontazione e controllo: Supporto alla programmazione e pianificazione degli interventi, nonché alla gestione, al monitoraggio e al controllo degli stessi ivi compreso il supporto ai processi di rendicontazione richiesti dai diversi soggetti finanziatori, anche attraverso l’introduzione di sistemi gestionali più efficaci e flessibili tra le Amministrazioni e i propri fornitori.

Progettisti, animatori territoriali, esperti di innovazione sociale: Progettazione e gestione di percorsi di animazione e innovazione sociale fondati sulla raccolta dei fabbisogni del territorio e la definizione e attuazione di progetti/ servizi per la cittadinanza.

Amministrativi giuridici: Supporto alla stesura ed espletamento delle procedure di gara ovvero degli avvisi pubblici nonché della successiva fase di stipula, esecuzione, attuazione, gestione, verifica e controllo degli accordi negoziali derivanti.

Process data analyst: Analisi dei sistemi esistenti e definizione di elementi di progettazione di dati logici per i sistemi richiesti dai fabbisogni.

Iscriviti alla newsletter

Holler Box