Grazie alle nuove tecnologie e all’utilizzo della tessera sanitaria dal prossimo anno, saranno a disposizione del Fisco i dati sulle spese sanitarie sostenute dai contribuenti, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione precompilata modello 730. Le informazioni saranno rese disponibili all’Amministrazione finanziaria entro il 1° marzo di ciascun anno e riguarderanno le spese sanitarie sostenute nel periodo d’imposta precedente e i rimborsi effettuati nell’anno precedente per prestazioni non erogate o parzialmente erogate, con indicazione della data nella quale sono stati versati i corrispettivi delle prestazioni non fruite. Questa agevolazione tecnica permetterà ai contribuenti di portare in detrazione tutte le spese mediche effettuate nel periodo precedente nel modello dichiarativo 730.

Fonte Agenzia delle Entrate

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non perdere gli aggiornamenti

 
Holler Box