In caso di ritardata o omessa registrazione di un contratto di locazione, che ricordiamo bisogna registrare  entro e non oltre 30 giorni dalla stipula, può essere regolarizzato effettuando la registrazione presso l’Agenzia delle Entrate utilizzando il modello RLI. Inoltre utilizzando il sistema on line si possono effettuare automaticamente sia i versamenti dovuti nonchè calcolare le sanzioni e applicare i bolli obbligatori. Naturalmente il pagamento si potrà effettuare con il modello F24 Elide utilizzando i codici tributo su indicati.

Il pagamento dell’imposta di registro deve essere versato ogni anno, fino a quanto il contratto è posto in essere. A volte però può capitare di dimenticare questa scadenza, che non è fissa in quanto segue la regola di scadenza in base a quando il contratto è stato registrato. Come fare a regolarizzare il mancato pagamento ?

In questo caso per calcolare le sanzioni e gli interessi nel modo corretto bisogna valutare attentamente le tempistiche di omesso o ritardato versamento dell’imposta di registro.

  • entro 14 giorni dalla scadenza l’importo è lo 0,1% per ogni giorno di ritardo
  • entro 30 giorni dalla scadenza l’importo è l’1.5% dell’intero importo dell’imposta dovuta
  • entro tre mesi dalla data di scadenza l’importo è una sanzione dell’1.67% dell’imposta dovuta
  • entro un anno dalla scadenza l’importo è il 3.75% dell’imposta dovuta
  • entro due anni dalla scadenza l’importo è il 4.29% dell’imposta dovuta
  • oltre 2 anni la sanzione sarà del 5% sull’importo dell’imposta di registro dovuta.
  • se scegli di procedere dopo la constatazione della violazione, la sanzione da versare ammonta al 6% oltre ad un quinto del 30% sommata a tutti gli interessi di mora e all’importo dell’imposta di bollo dovuta.

Per un insufficiente versamento o un importo errato dell’imposta di bollo le sanzioni sono le seguenti:

  • entro due settimane di ritardo bisogna versare una sanzione dello 0,67% per ogni giorno di ritardo oltre agli interessi di mora e all’imposta dovuta
  • entro un mese dal ritardo bisogna versare una sanzione del 10%
  • entro tre mesi di ritardo bisognerà a versare una sanzione dell’11,11%
  • entro due anni di ritardo bisogna versare una sanzione del 14.28%
  • oltre i 2 anni bisogna versare una sanzione del 16,66%
  • per tutte le regolarizzazioni dopo la constatazione della violazione bisogna versare una sanzione del 20% oltre gli interessi di mora e l’imposta dovuta.

Per effettuare i pagamenti si deve utilizzare il modello F24 ELIDE inserendo seguenti  Codici Tributo in base la caso specifico:

  • 1500 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per prima registrazione
  • 1501 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per annualità successive
  • 1502 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per annualità successive
  • 1503 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per risoluzioni del contratto
  • 1504 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Registro per proroghe del contratto
  • 1505 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Imposta di Bollo
  • 1506 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Tributi speciali e compensi
  • 1507 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Sanzioni da ravvedimento per tardiva prima registrazione
  • 1508 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Interessi da ravvedimento per tardiva prima registrazione
  • 1509 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Sanzioni da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi
  • 1510 – LOCAZIONE E AFFITTO DI BENI IMMOBILI – Interessi da ravvedimento per tardivo versamento di annualità e adempimenti successivi

Non perdere gli aggiornamenti

 
Holler Box