Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Sostegni con aiuti per imprese e lavoro, ma anche sostegni rivolti a famiglie e in ambito sicurezza e salute.

Una manovra di 32 miliardi di euro, dei quali 11 destinati alle imprese e partite iva, 5 per il piano vaccini e 8 per il lavoro e per la lotta alla povertà, ma organizzati in ben 5 aree di intervento: imprese e professionisti, lavoro, salute e sicurezza, enti territoriali, trasporti e scuola.

Sono state inoltre cancellate le cartelle esattoriali 2000/2010 per i redditi che ammontano fino a 30 mila euro.

“Un decreto in risposta alla povertà” lo ha definito lo stesso presidente Draghi, parlando della volontà di investire su più fronti con un bilancio di 32 miliardi di euro varato dal precedente Governo: “un primo passo cui ne seguirà un secondo assolutamente necessario”.

Tutti i punti, passo passo, del Decreto Sostegni sono elencati nel link che riporta alla pagina del Consiglio dei Ministri.

Iscriviti alla newsletter

Holler Box