Legge di Bilancio 2020: previsti aumenti in busta paga

Pubblicità

Mentre il Consiglio dei Ministri è impegnato con la Legge di Bilancio 2020, arrivano i primi numeri con alcune novità e altre conferme, come il taglio del cuneo fiscale in favore dei lavoratori.

In parole povere si indica una riduzione delle tasse sul lavoro, che dovrebbe comportare un aumento in busta paga da luglio prossimo, mentre lo sgravio andrà a regime dal 2021.

Ancora non si hanno dettagli sul meccanismo: taglio dei contributi, riduzione dell’aliquota impositiva, credito d’imposta, gestione del bonus Renzi, per i quali si dovrà attendere uno specifico disegno di legge collegato alla manovra.

Attualmente si parla anche di taglio alla cosiddetta flat fax del precedente governo M5S-Lega, mentre resta l’interrogativo del bonus Renzi da 80 euro in busta paga, che il precedente Governo aveva deciso di assorbire in altre forme di agevolazione.

Per quanto riguarda lo stanziamento di risorse le cifre si aggirano attorno ai 2,7 miliardi di euro nel 2020 e 5,4 miliardi nel 2021.

Related posts

Leave a Comment