La legge di bilancio 2022 ha disposto che la funzione previdenziale svolta dall’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani “Giovanni Amendola” (INPGI) sia trasferita all’INPS dal 1° luglio 2022, limitatamente alla gestione sostitutiva.

Quindi dal 1° luglio 2022 sono iscritti al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti:

i giornalisti professionisti, i pubblicisti e i praticanti iscritti all’Albo, titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica;
i titolari di posizioni assicurative e i titolari di trattamenti pensionistici diretti e ai superstiti già iscritti – alla data del 30 giugno – alla gestione sostitutiva dell’INPGI.

Con il messaggio 4 maggio 2022, n. 1886 l’Istituto informa che è stato implementato il servizio Prestazioni pensionistiche – Domande per consentire ai soggetti interessati di inviare le domande di prestazioni pensionistiche che saranno liquidate dall’INPS.

Fonte: INPS

Non perdere gli aggiornamenti

 
Holler Box